ROP BEHIND THE SCENES

Il fantastico e luccicante mondo della moda
cover patinate, modelle statuarie, abiti incredibili, pelli perfette e capelli da sogno … leggiadre fanciulle che corrono su trampoli improponibili come se avessero le Nike Air e che sorridono in costume a -15… ma è proprio così???
…. ok adesso il fuori onda: già la partenza ed il viaggio che i nostri fantastici 4, in questo caso Io (Rosanna o Tyrannosaurus Rox… faccio questo lavoro dal Jurassico e spesso sono “simpatica” come un T Rex), Roberto (Deus Ex Machina, la nostra guida spirituale e “pilota di Rop Mobile” infaticabile), Gabriele (il super fotografo “pilota di elicotteri” con il fascino di Sean Connery e l’entusiasmo di un bambino… ogni volta si innamora della modella di turno) e Denise (confronto a lei Anna Piaggi è l’icona del minimalismo zen) intraprendono a bordo della Rop Mobile per recarsi nelle meravigliose location che fanno da sfondo ad ancor più meravigliosi shooting è di per se un’avventura che inizia già con il caricamento della macchina: nessuno ha ancora capito perché, anche se dobbiamo fotografare due costumi, ci servono per forza almeno 40 paia di scarpe/sandali/zoccoli… ma in qualche modo e dopo innumerevoli imprecazioni riusciamo a stipare nella Rop Mobile un carico che necessiterebbe di un Vito…

ed eccoci pronti alla partenza verso una nuova stupefacente ed esotica destinazione (alcuni vanno ai Caraibi o in Sud Africa o alle Seichelles… noi scattiamo costumi a Sassuolo nei “giorni della Merla” o sul Lago di Como durante l’alluvione (una ogni 50 anni ma noi riusciamo a beccarla), oppure un catalogo di lingerie per strada a Milano a Dicembre facendo la gioia di tutti i turisti impegnati nello shopping natalizio) … ma l’importante è il viaggio, con le sue discussioni, le idee, i nuovi progetti che nascono fra una pausa in autogrill ed una lite fra i due navigatori (sì, perché noi per essere proprio sicuri usiamo due navigatori che puntualmente danno indicazioni diverse)… poi ci sono i “collegamenti” con la parte nordica del Dream Team: Blu e con Alby (praticamente Asterix ed Obelix versione Fashion World) e Simone (il parrucchiere figo che parla come il topolino del parmareggio) che ci raggiungono sin nelle più sperdute lande desolate …perché in fondo quello che facciamo ci piace da morire 😉

#ilovemyjob #picsoftheday #senonsonmattinonlivogliamo